News

lunedì 5 settembre 2016
Pordenonelegge 2016

Ecco gli autori B&G presenti a Pordenonelegge dal 14 al 18 settembre:

 

Giuseppe Furno, affermato sceneggiatore per il cinema e la televisione, ha scritto molte serie di successo trasmesse dalla RAI. È autore di Vetro (Longanesi 2013), un grandioso affresco storico ambientato nella Venezia rinascimentale. Il suo ultimo romanzo, La Dea della fortuna (Longanesi 2016), è il primo di una serie di gialli ambientati a Roma. L’autore ne parla sabato 17 settembre alle ore 16, fermata dell’Autobus, Piazza Ospedale Vecchio. Inoltre, Giuseppe Furno partecipa con Viveca Sten e Luca Crovi all’incontro Il giallo in Europa, sempre sabato 17 settembre alle ore 19.00, Spazio BCC Fvg.

 

Geraldine Brooks, ha vinto il Pulitzer Prize con il romanzo L’idealista (Neri Pozza 2005). Corrispondente di guerra per il Wall Street Journal, il New York Times e il Washington Post, l’autrice è nata in Australia e vive oggi in Virginia. Il suo primo romanzo, Annus mirabilis, è stato un bestseller internazionale. Con Neri Pozza ha pubblicato anche: I custodi del libro e L’isola dei due mondi. L'autrice dialoga intorno al suo nuovo romanzo, L'armonia segreta (Neri Pozza settembre 2016) con Caterina Soffici domenica 18 settembre alle ore 16.30, Palazzo della Provincia.

 

Christoph Ransmayr presenta il suo ultimo romanzo, Atlante di un uomo irrequieto (Feltrinelli 2015), domenica 18 settembre alle 16.30 presso l’Auditorium della Regione. Lo sguardo partecipe e al tempo stesso distaccato di Ransmayr guida il lettore attraverso continenti, epoche, paesaggi del nostro pianeta vicini e lontanissimi, dai vulcani di Giava ai ghiacci del Polo Nord, dalle rapide del Mekong alla corrente del Danubio, dai passi dell'Himalaya all'isola degli ammutinati del Bounty. La concatenazione dei racconti crea una nuova geografia mentale del mondo, che in un susseguirsi di immagini vertiginose fotografa la vita.

 

Serhij Žadan è scrittore ucraino, poeta e performer. In narrativa è esploso con il romanzo Depeche Mode (Castelvecchi 2008). Vincitore di 21 premi internazionali, è tradotto in 13 lingue. Polemista e saggista acuto e ironico, è compositore e cantautore, ha creato una band di successo ed è un instancabile ideatore e interprete di progetti culturali multimediali nell’Ucraina orientale, convinto che solo la cultura può portare alla pacificazione e alla costruzione di una civile convivenza. Di prossima pubblicazione per Edizioni Voland il suo Mesopotamia e La strada del Donbass, di cui l'autore parlerà giovedì 15 settembre alle ore 18, Palazzo Gregoris. Qui potete leggere altre informazioni sull’autore.
 




© 2007-2018 - Berla & Griffini Rights Agency Srl - Partita Iva: 05706970968 - info@bgagency.it - Web design - Web development